L’offerta culturale nel nostro Paese è un valore indiscusso ma troppo spesso, solo in termini assoluti. Si parla infatti del grande potenziale che la cultura e il turismo hanno in Italia ma pochi parlano di come sprigionarlo concretamente.

La caratteristica che rende unico il nostro modello di business nasce dal fatto che la nostra remunerazione non deriva dai nostri appaltatori ma dalle attività che svolgiamo. Le operazioni che gestiamo sono anzi spesso da noi finanziate e quindi risk free per i nostri committenti.

Il nostro Gruppo è nato nel 2010 a Milano con la realizzazione di “MilanoCard” la prima tourist card della città di Milano, ha poi espanso il proprio business nella gestione diretta di spazi e siti di interesse storico, artistico e culturale che non erano accessibili al pubblico e che sono stati da noi trasformati in siti attrattivi avendo come unica voce di ricavo la bigliettazione. Abbiamo poi ulteriormente sviluppato il business ideando, creando e producendo contenuti e format di edutainment da tenere presso i luoghi da noi gestiti e da esportare in luoghi di terze parti. Siamo direttamente presenti ed impegnati in tutte le fasi della produzione, dall’ideazione alla realizzazione e gestione dei prodotti e servizi.

I principali servizi che offriamo sono:

  • Gestione dei servizi di biglietteria
  • Progettazione e costruzione di strutture temporanee per pubblico spettacolo e ristorazione
  • Servizi di catering anche continuativo
  • Gestione del personale
  • Ideazione e produzione di mostre e contenuti multimediali
  • Gestione di sistemi di vendita online
  • Gestione progetti di marketing e comunicazione
  • Servizi di customer satisfaction
  • Sondaggistica e ricerche di mercato

Aionconsulting racchiude tutto il know-how che abbiamo sviluppato in questi anni ed è in grado di offrire a soggetti pubblici e privati progetti chiavi in mano per il rilancio e ampliamento dell’attrattività di luoghi e siti di interesse storico, artistico e culturale siano essi musei, monumenti, località turistiche, luoghi di aggregazione diventando direttamente finanziatori del progetto.